Le sfide della partecipazione pubblica in Italia
Ott 29 2021

Un confronto e un patto per una maggiore efficacia e inclusività dei processi partecipativi

5 novembre 2021
Consiglio Regionale della Toscana – Auditorium G.Spadolini, via Cavour 4, Firenze

L’Associazione Italiana per la Partecipazione Pubblica e le Regioni Emilia Romagna, Toscana e Puglia, prime nell’attivare leggi a supporto della partecipazione, realizzano un evento pubblico sul tema della qualità della partecipazione e siglano un patto di collaborazione per promuovere un osservatorio nazionale per lo scambio di esperienze e il confronto periodico, nella direzione di una maggiore efficacia e inclusività dei processi partecipativi italiani.

Con l’accoglienza di Eugenio Giani, Presidente della Regione Toscana, e di Antonio Mazzeo presidente del Consiglio regionale della Toscana, di Stefano Ciuoffo, Assessore alle Infrastrutture digitali, Semplificazione e Partecipazione e di Chiara Pignaris Presidente di Aip2, Antonio Floridia, Andrea Zanetti, Sabrina Franceschini, Rocco De Franchi, Anna Elisabetta Fauzzi, autorità e referenti istituzionali per i processi partecipativi delle tre regioni italiane, svilupperanno un confronto su come rendere più efficace la partecipazione, interagendo con i partecipanti. 

Le riflessioni riguardano il futuro della partecipazione, con gli orientamenti  internazionali e italiani della strategia di Open Government e del progetto OpenGov, illustrati da Sauro Angeletti, DG dell’Ufficio per l’innovazione amministrativa, lo sviluppo delle competenze e la comunicazione del Dipartimento della funzione pubblica, ed con un approfondimento sulla partecipazione pubblica nella politica di coesione e nell’Agenda 2030 a cura di Valeria Castracane, manager del  Progetto Officine Coesione – PON Governance e Capacità istituzionale 2014-2020 e Serenella Paci, vicepresidente di Aip2.

Nel pomeriggio, Filomena Maggino, coordinatrice del Dipartimento per il Benessere Integrale presso Pontificia Accademia Mariana Internationalis, con l’intervento “Benessere e Partecipazione” apre un workshop su dodici esperienze portate dai soci di Aip2 di diverse regioni. A partire da una domanda comune – Come rendere più generativa la Partecipazione? –  Daniela Scaravilli, Dimitri D’Andrea, Gilda Esposito, Jacopo Zetti intervistano i protagonisti, per far emergere gli ingredienti essenziali capaci di rafforzare fiducia, inclusione, efficacia nei processi partecipativi.

Le esperienze esplorate riguardano percorsi di coinvolgimento di vicinato a Firenze, Ravenna e Pontedera; laboratori di quartiere a Terlizzi (BA), Valdobbiadene (TV) e Roccaporena di Cascia (PG); processi di co-progettazione a scala comunale sviluppati a Senigallia (AN), Cesano Boscone (MI) e Ferrara; le reti multi-attore attivate su aree vaste dal GAL Flaminio Cesano (AN), dall’Unione Colline Matildiche (RE) e dalla Rete dei produttori di qualità del Patrimonio Dolomiti UNESCO Trentino – Friuli Venezia Giulia.

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

L’evento su YouTube

Gli interventi

Antonio Mazzeo
Rocco De Franchi
Andrea Zanetti
Valeria Castracane
Stefano Ciuoffo
Anna Elisabetta Fauzzi
Sabrina Franceschini
Filomena Maggino
Chiara Pignaris
Antonio Floridia
Sauro Angeletti

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Close